Presentazione

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali

 
 
 

Breve storia e attività

Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali nasce nel 2012 come nuova struttura di didattica e ricerca che come previsto dalla Legge 240/2010 (Legge Gelmini) combina le strutture della Facoltà di Agraria e dei Dipartimenti ad essi afferenti.  Questo è un ultimo passo dell’evoluzione che ha caratterizzato il percorso di studi e di ricerca del settore agrario nell’Università Politecnica delle Marche, già Università degli studi di Ancona. La storia di questo nuovo dipartimento nasce con l'istituzione della Facoltà di Agraria che dal 1986 al Luglio 2012 ha gestito tutte le attività didattiche che hanno interessato questo settore. Durate questo periodo le attività di ricerca, invece, sono state prima gestite con la costituzione, nel 1992,  del Dipartimento di Biotecnologie Agrarie ed Ambientali (Di.Bi.Ag.A.), tale struttura, ha avuto il ruolo di organizzare le attività di ricerca finalizzate alle problematiche relative ai campi dell’agronomia, della biologia, dell’ambiente, della tecnologia degli alimenti ed dell’economia agraria. Nel 2003, al fine di creare strutture più omogenee per le diverse tematiche di ricerca, fondati i Dipartimenti di: Scienze degli Alimenti (Di.S.A.), Scienze Applicate ai Sistemi Complessi (S.A.S.C.) e Scienze Ambientali e delle Produzioni Vegetali (S.A.PRO.V.).

Nell’anno 2008 i Dipartimenti di Scienze degli Alimenti (Di.S.A.) e di Scienze Applicate ai Sistemi Complessi (S.A.S.C.) si uniscono in un’unica struttura denominata Dipartimento di Scienze Alimentari, Agro-Ingegneristiche, Fisiche, Economico-Agrarie e del Territorio (SAIFET).

Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali (D3A) viene fondato nel luglio del 2011 a seguito della riorganizzazione delle Strutture Dipartimentali dell’Università Politecnica delle Marche, e trova la sua struttura definitiva nel 2012 quando ad esso vengono destinate anche le competenze della Facoltà di Agraria.

Il Dipartimento, è composto da 53 unità di personale docente e 28 unità di personale tecnico-amministrativo che provenienti da varie strutture dell’Ateneo.  

Nella sua configurazione attuale, al Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali afferiscono anche l’Orto Botanico “Selva di Gallignano” dell’Università Politecnica delle Marche, il Centro Interdipartimentale per la Ricerca sul Paesaggio (CIRP) e il Comitato per lo Sport Universitario (CUS) e l’Azienda Agraria Didattica e Sperimentale ‘Pasquale Rosati.

Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali svolge attività di ricerca scientifica, didattica universitaria ed attività per conto terzi nei diversi ambiti di ricerca di seguito indicati: agronomia, agro-ingegneria e territorio, biochimica, biologia vegetale e forestale, chimica, colture arboree, genetica agraria, microbiologia alimentare, industriale e ambientale, scienze economiche nei sistemi agricoli e territoriali, scienze fisiche, scienze e tecnologie alimentari, scienze del suolo, produzioni animali e protezione delle piante.

Le varie pagine del sito offrono un aggiornamento continuo delle varie attività svolte all’interno del D3A nell’ambito della didattica, della ricerca e della divulgazione nell’ambito dei settori agrario, alimentare ed ambientale.

Il Direttore